Bambino di 8 mesi guarisce da un tumore inoperabile grazie a questa cura a base di olio di cannabis.

Un trattamento speciale con l’utilizzo di olio estratto dalla cannabis, è questo il nome del miracolo capitato ad un bambino di otto mesi con un tumore inoperabile alla testa. Il dottor William Courtney, il medico che si è occupato del drammatico caso, spiega come la situazione inizialmente fosse molto difficile e complicata: con un tumore di notevoli dimensioni e posizionato nella zona centrale del cervello, le possibilità di sopravvivenza erano molto scarse.

Il padre del bambino ha spinto per i trattamenti “non tradizionali”, basati sull’utilizzo della cannabis, più precisamente l’applicazione di olio dalle proprietà cannabidoidi sul ciuccio del bambino due volte al giorno, aumentando gradualmente la dose. Nel giro di due mesi successivi c’è stata una significativa riduzione della massa tumorale! Il Dr. Courtney sottolinea che il successo del trattamento non è dovuto soltanto ai velocissimi tempi di reazione, ma anche alla totale mancanza di effetti collaterali a lungo termine che il bambino avrebbe avuto con i tradizionali trattamenti come la chemio o radioterapia.

La vecchie pratiche millenarie di lavorazione della cannabis si basavano sull’essiccazione e riscaldamento della stessa, si ha così una dercabossillazione (rilascio di anidride carbonica) che converte il THCA in THC. Il rilascio di enormi quantità di THC è causa di un pericoloso effetto collaterale psicoattivo sui recettori cannabinoidi CB1, 1o mg di dose è il limite che questi recettori sopportano.

A partire dal 2003, le ricerche condotte a Bethesda nel Maryland su un notevole numero di pazienti hanno evidenziato che la mancanza di “psico-attività” nel CBD permette trattamenti con dosi decisamente più alte, fino a 100-200 volte maggiore alla dose tollerabile di THC. Il programma di dosaggio prevede l’assunzione per via orale di 20 mg ogni kg di peso corporeo, così facendo si ha bisogno di una notevole quantità di cannabis. L’approccio più semplice è quello di sfruttare il fiore quando è nel pieno della maturità. Le risposte dei pazienti hanno superato ogni aspettativa.

Qui sopra la progressiva guarigione del bambino, il tumore (la grande massa bianca al centro) è poco a poco regredito fino a scomparire completamente nel giro di 8 mesi grazie al trattamento con i cannabinoidi.

I cannabinoidi possono prevenire il cancro, ridurre gli attacchi di cuore del 66% e il diabete insulino-dipendente del 58%. Il Dr. Courtney consiglia di bere circa 150-200 ml di succo di foglie e fiori crudi da una pianta di canapa, 5 mg di cannabidiolo (CBD) per kg di peso corporeo, una insalata di germogli di semi di canapa e 50 mg di THC assunto in 5 dosi giornaliere.

Bambino di 8 mesi guarisce da un tumore inoperabile grazie a questa cura a base di olio di cannabis.

L'intervista al Dr. William Courtney

Veröffentlicht am 14.03.2013
Dr. William Courtney
Youngest patient @ 8months Suffered from a inoperable from massive brain Tumor
The Baby Treated was treated with CANNABIS OIL on his Pacifier Twice Daily, Increase dosage. Within 4 months the Brain Tumor was essentially one & by 8 months architecture .

2017 © UFCM

Site: C. Isekin